Come ridurre il gonfiore e il disagio nella pancia durante la gravidanza

Durante la gravidanza, una madre in attesa sperimenta un’ampia gamma di cambiamenti biologici e fisici. Insieme a questi cambiamenti vengono diversi gradi di gonfiore e disagio, che molte volte, sono causati da gas, stitichezza o bruciore di stomaco. Fortunatamente, ci sono diversi modi in cui questi problemi possono essere alleviati.

Rilievo gas e costipazione

Evitare le bevande gassate. Bere l’acqua invece di bevande gassate per sciacquare e rinvigorire un sistema lento, che impedisce la stitichezza. Le bevande carbonate possono anche contribuire a bloccare causando gas in eccesso.

Soccorso del bruciore di stomaco

Esercitare regolarmente per aiutare a prevenire la costipazione e un accumulo di gas in eccesso, aiutando il gas e lo sgabello muoversi nello stomaco e negli intestini più rapidamente.

Monitorare la risposta alla latteria. I prodotti lattiero-caseari possono produrre gas in eccesso in alcune persone, che provocano gonfiori. Evitare il latticello se questo si verifica con te.

Crea il giusto equilibrio di fibra nella vostra dieta, spuntando su alimenti fibrosi come mirtilli e fragole. Quindi, aumenta gradualmente la tua fibra, facendo regolazioni adeguate in base alle risposte del tuo corpo.

Masticare lentamente con una bocca chiusa. Ciò aiuta a prevenire la deglutizione di eccessi di aria durante il consumo, che è una delle principali cause di gonfiore.

Schermate i vostri farmaci. Alcune prescrizioni, i farmaci e gli integratori, come quelli contenenti ferro, carbonato o bicarbonato, possono causare gonfiore e costipazione.

Consultare il proprio medico prima di assumere ammorbidenti da sgabello e prodotti anti-gas simethicone. Gli ingredienti attivi in ​​questi prodotti non vengono assorbiti nel corpo, quindi è improbabile la possibilità di influenzare negativamente il bambino. Tuttavia, discutere prima di questi o di qualsiasi altro farmaco con il medico.

Evitare i trigger comuni del bruciore di stomaco. Questo include alimenti grassi o piccanti, bevande gassate, agrumi, cioccolato, salse di pomodoro, menta piperita e caffeina.

Mangiare pasti più piccoli, più frequenti. Consumare sei pasti più piccoli in contrapposizione a tre grandi possono aiutare a prevenire bruciori di stomaco e reflusso acido.

Alzate la testa o il letto. Sollevare la testa del letto un ulteriore 4 a 6 pollici può ridurre il verificarsi di reflusso acido.

Evitare l’abbigliamento aderente. Abbigliamento stretto attorno alla zona della vita aumenta lo stomaco e la pressione dell’esofago inferiore dello sfintere, che potrebbe contribuire a reflusso acido o bruciore di stomaco.

Non sdraiarsi subito dopo aver mangiato. Attendere tre o quattro ore prima di sdraiarsi aiuta a prevenire che gli acidi dello stomaco appaiano nel tuo esofago.

Consultare il proprio medico prima di prendere alcuni antiacidi. Gli antacidi contenenti calcio, alluminio o magnesio si trovano ad avere poco o meno effetti collaterali durante la gravidanza. Tuttavia, discutere questo con il medico prima di prendere questi o altri farmaci.