Come leggere un ecg anormale

L’elettrocardiogramma, abbreviato come EKG o ECG, viene utilizzato per registrare l’attività elettrica del cuore. L’EKG è uno strumento prezioso per i medici, in quanto può aiutare a diagnosticare problemi cardiaci, come attacchi cardiaci, aritmie e insufficienza cardiaca. Oltre a individuare i problemi cardiaci, un ECG può anche mostrare quanto velocemente il cuore sta battendo, se il ritmo del cuore è stabile o irregolare e la forza e la tempistica dei suoi segnali elettrici. Un ECG è raccomandato per le persone con segni di problemi cardiaci o possono essere parte di un esame di salute regolare, secondo i National Institutes of Health.

Come leggere un anomalo EKG

Registrare dati con elettrodi. Un tecnico attaccherà dodici elettrodi alla pelle del petto, delle braccia e delle gambe. Assomigliano a patch morbide e appiccicose e non fanno male quando vengono applicate alla pelle. L’unico effetto collaterale degli elettrodi, secondo gli Istituti Nazionali di Salute, è un lieve eruzione cutanea da irritazione. Mentre stai ancora sul tavolo, gli elettrodi raccolgono i segnali elettrici del tuo cuore, che vengono inviati alla macchina EKG e i risultati vengono visualizzati sullo schermo di un grafico o su un’immagine elettronica su uno schermo del computer. Questo processo richiede circa dieci minuti per completare.

Leggere la striscia EKG. Una volta raccolti tutti i dati, l’attività elettrica del tuo cuore verrà visualizzata su uno sfondo grafico. Il grafico è suddiviso in due tipi di quadrati, piccoli e grandi. Ogni piccolo quadrato è un millimetro ed è pari a 0,04 secondi. Un grande quadrato è di cinque millimetri, pari a 0,2 secondi. Nella lettura EKG, il picco superiore è identificato come “R.” Per calcolare un ECG anormale, conteggi il numero di onde R in una striscia di sei secondi. Quindi, moltiplicare il numero di onde R per dieci per determinare la frequenza cardiaca.

Determinare l’anormalità. Se hai avuto un ECG precedente, il tuo medico comparerà i due per notare eventuali modifiche. I possibili disturbi che possono essere indicati da un ECG anormale includono una mancanza di flusso sanguigno, aritmia, muscoli cardiaci che sono troppo spesso, difetti cardiaci congeniti, malattie cardiache e infiammazione del sac che circonda il cuore, una condizione chiamata pericardite. Inoltre, un ECG anormale può dimostrare se il battito cardiaco non inizia in alto a destra del cuore, che fa in un battito cardiaco normale. Se l’anomalia EKG dimostra che ci vuole molto tempo per il segnale elettrico di attraversare il cuore, potrebbe esserci un blocco cardiaco o una lunga sindrome di QT.