Basso livello di zucchero nel sangue nei non diabetici

I livelli di zucchero nel sangue che scendono troppo basso possono essere altrettanto pericolosi quanto i livelli elevati di zucchero nel sangue. Questo è soprattutto una preoccupazione per i diabetici, ma i non diabetici possono sviluppare sintomi e problemi di salute pure. Per evitare complicazioni è importante conoscere i segni di avvertimento di basso livello di zucchero nel sangue e quali sono i trigger comuni. Se presto catturato, aumentando i livelli di zucchero nel sangue con il cibo può aiutare a evitare una situazione pericolosa per la vita.

Lo zucchero nel sangue basso, o l’ipoglicemia, viene diagnosticato quando i livelli di zucchero nel sangue o nel glucosio nel sangue scendono al di sotto del normale. Il glucosio è la fonte primaria di combustibile per il corpo e senza abbastanza di esso, sintomi e problemi di salute possono verificarsi. Dopo un pasto il cibo viene suddiviso in glucosio e utilizzato immediatamente per l’energia o viene conservato per l’uso in seguito. Secondo il National Diabetes Information Clearinghouse, quando i livelli di glucosio nel sangue scendono troppo basso, il pancreas segnala il fegato per rilasciare il glucosio immagazzinato nel flusso sanguigno, fino a quando i livelli ritornano alla normalità. Se non è disponibile sufficiente glucosio, i sintomi possono verificarsi. Per quelli senza diabete, i livelli normali di glucosio nel digiuno dovrebbero essere compresi tra 70 e 99 mg / dL e tra 70 e 140 mg / dL dopo aver mangiato un pasto.

Senza abbastanza glucosio il corpo non sarà in grado di funzionare normalmente. I sintomi iniziali di basso livello di zucchero nel sangue includono la fame, l’affaticamento, la sudorazione, le emicranie, la vibrazione, la vertigini, la debolezza, la confusione, la difficoltà di coordinare il movimento, l’ansia, i problemi con la visione, il dolore stomaco e il mal di testa. Se lasciato non trattato, l’ipoglicemia può causare svenimenti, perdita di coscienza, battiti cardiaci irregolari, tremori, convulsioni e coma. Nei casi gravi può essere fatale.

In quelli senza diabete, i bassi livelli di zucchero nel sangue sono solitamente causati da saltando i pasti o il consumo di alcol pesante. Tuttavia, alcuni farmaci possono causare la perdita di livelli di zucchero nel sangue e le malattie che colpiscono le ghiandole surrenali o ipofisarie, che controllano le secrezioni degli ormoni, commentano gli esperti. Mentre rari, un tumore nel pancreas può causare l’eccessiva liberazione dell’insulina, che può ridurre il glucosio nel sangue a livelli pericolosi. I pazienti che hanno avuto una chirurgia di bypass gastrico possono sviluppare una condizione chiamata ipoglicemia reattiva in cui il corpo rilascia troppo insulina dopo i pasti. Le malattie che colpiscono il fegato e i reni possono anche interferire con la capacità del corpo di regolare il glucosio nel sangue. Se l’ipoglicemia non può essere collegata a saltare i pasti o il consumo di alcol, un medico può eseguire prove per determinare la causa sottostante.

Mangiare i carboidrati è il primo passo nel trattamento per l’ipoglicemia non diabetica. L’American Diabetes Association suggerisce 1/2 tazza di succo o soda regolare, 2 cucchiai di uva passa, 4 o 5 cracker di sale, o compresse di glucosio. Quindi attendere circa 10-15 minuti per vedere se i sintomi migliorano. Altrimenti, mangiare più carboidrati e aspettare di nuovo. Se i sintomi persistono consultare un medico. Se una vittima è incosciente, il glicogeno dovrà essere somministrato attraverso un IV. Se c’è una malattia sottostante che causa i sintomi, i farmaci possono essere prescritti per aiutare a controllare i livelli ormonali.

La scommessa migliore è intraprendere misure per prevenire lo zucchero nel sangue basso. Drugs.com consiglia di mangiare cinque o sei piccoli pasti al giorno per mantenere i livelli di zucchero nel sangue costante con tre o quattro porzioni di carboidrati ai pasti e da uno a due porzioni per snack. Evitare alimenti ad alto contenuto di zuccheri e guardare l’assunzione di caffeina, in quanto entrambi possono rendere l’ipoglicemia peggiore. Bere l’alcool in moderazione, che significa non più di una bevanda per le donne e due bevande per gli uomini ogni giorno e assicurarsi di consumare i carboidrati se bere.

Identificazione

Sintomi

Le cause

Trattamento

Prevenzione